Posts Tagged ‘servizio’

h1

Accettate sterline?

ottobre 25, 2010

7.50am CEST. Mi appiccico alla porta dell’ufficio postale che apre alle 8.00. Sono il primo.

3′ dopo arriva il primo vecchietto. Lo guardo con fare cagnesco e come ogni volta mi ritrovo a chiedermi (con invidia) come mai se sono a casa in pensione non se la prendino con comodo.

8.00 apre, prendo il numerino e mi avvicino allo sportello.

– buongiorno. Dovrei spedire due raccomandate A/R: una celere e l’altra normale. Mi può dare i moduli?
– Prego tenga.
compilo la prima e la passo
compilo la seconda e la passo
– sono 12.90€
guardo nel portafoglio. No euro. Allungo la carta
– non ho contante, facciamo bancomat
– mi spiace non possiamo
– carta di credito?
– no. I prodotti posta possiamo farli pagare solo in contanti.
– accettate delle sterline? (ho delle sterline nel portafoglio)
– no
– ok, siete anche banca, prelevo presso di voi e vi pago in contanti
– accettiamo prelievi solo da “banco posta”
– ok. Dove trovo un bancomat qui vicino?
– guardi è in piazza XXX a 800mt.

Perché un attività che poteva essere di 10′ è diventata di 30?

Annunci
h1

Primo checkpoint

giugno 28, 2009

E così siamo giunti al primo tagliando dell’auto ed al conseguente incotro con il rinomato servizio clienti toyota.

Sono rimasto positivamente colpito dalla preparazione, cordialità e disponibilità del servizio. Per di più l’officina alla quale mi sono rivolto effettua pure, su richiesta, il servizio gomme. Sono quindi riuscito a far fare tagliando ed inversione-bilanciatura gomme. Il costo di questo servizio “aggiuntivo” non è esorbitante: 30€. Come qualsiasi altro gommista della zona.

Inoltre mi hanno fatto anche il 5% di sconto. In sostanza alla fine ho speso 117€. Il primo tagliando (senza sconti) per la prius costa 95€.

Ed ora arrivamo al bello. Tiriamo le somme che tanto mi piacciono. Qualche statistica. Quanto mi costa questa auto all-inclusive.

La formula all-inclusive comprende tutto: benzina, bolli, assicurazioni, tagliandi, manutenzioni varie. Per il momento siamo ad un totale di 1863€ che corrispondono a circa 370€ al mese oppure a circa 0.12€ al chilometro.

h1

Mulino di Limido

marzo 9, 2009

Qualche tempo fa sono andato per sbaglio a pranzo, era Sabato, al Mulino di Limido. Un esperienza assolutamente irripetibile; in senso negativo.

Appena entrati ci hanno guardati male. Sarà che erano le 13.00 e per loro era tardi per mangiare. Che ci volete fare c’è chi lavora anche di Domenica.

Ci fanno sedere e ci manca poco che dobbiamo apparecchiare noi, e sarebbe stato pure meglio. Il vecchio che passa ad apparecchiare praticamente sbatte la roba sulla tavola, in modi un po’ artistici diciamo.

Le ordinazioni tardano ad arrivare, ed i camerieri sono stati scontrosi e poco collaborativi. Una persona non stava bene, ha chiesto se poteva avere del riso in bianco ed hanno fatto pure storie. A quanto pare, benché tra i primi vi fosse un risotto al barolo con salsiccia, il riso in bianco non era possibile farlo.

In due prendiamo il suddetto risotto che era crudo, salato, sapeva di dado ed il barolo a malapena l’aveva visto. Forse la bottiglia… Il riso in bianco era uguale senza la salsiccia ed il barolo (che tanto non c’era neanche nel mio di risotto).

Altri hanno preso del pesce spada che più che una spada era una sola.

Infine altri ancora hanno preso il cotechino con polenta. Quello pare che fosse passabile.

La cosa che mi ha lasciato molto sconcertato è stata quell’attitudine alla cafonaggine del servizio. Quel: «…che diavolo vieni qui a darmi soldi…».

In sostanza l’ennesima inculata e di sicuro non ci rimetterò mai più piede. Piuttosto sto a digiuno. Peccato perché l’ambiente era carino e quasi buffo con le foto sulle pareti.