Archive for the ‘esperienze’ Category

h1

Accettate sterline?

ottobre 25, 2010

7.50am CEST. Mi appiccico alla porta dell’ufficio postale che apre alle 8.00. Sono il primo.

3′ dopo arriva il primo vecchietto. Lo guardo con fare cagnesco e come ogni volta mi ritrovo a chiedermi (con invidia) come mai se sono a casa in pensione non se la prendino con comodo.

8.00 apre, prendo il numerino e mi avvicino allo sportello.

– buongiorno. Dovrei spedire due raccomandate A/R: una celere e l’altra normale. Mi può dare i moduli?
– Prego tenga.
compilo la prima e la passo
compilo la seconda e la passo
– sono 12.90€
guardo nel portafoglio. No euro. Allungo la carta
– non ho contante, facciamo bancomat
– mi spiace non possiamo
– carta di credito?
– no. I prodotti posta possiamo farli pagare solo in contanti.
– accettate delle sterline? (ho delle sterline nel portafoglio)
– no
– ok, siete anche banca, prelevo presso di voi e vi pago in contanti
– accettiamo prelievi solo da “banco posta”
– ok. Dove trovo un bancomat qui vicino?
– guardi è in piazza XXX a 800mt.

Perché un attività che poteva essere di 10′ è diventata di 30?

h1

Questione di punteggiatura

settembre 27, 2010

7.32am CEST, si aprono le porte dell’ascensore dell’ufficio.
entro io: 8.
entra una tipa: 7.
entra un tipo e non fa nulla.

Guardando la bottoniera, con fare assonnato:

– io: che piano?
-lui: 7! 7! 7!

volto la testa abbastanza lentamente. Lo guardo. Con fare serio.

– il 777 non esiste arriviamo massimo ad 11.

Rimane a bocca semi aperta, sorride timidamente non capendo se scherzi o meno.

Si chiudono le porte e si comincia…

h1

Chiacchiere da bar

settembre 20, 2010

Mi avvicino al bancone, la barista mi guarda.
Annuisco. Vuol dire: “un cappuccino chiaro”.

I tre affianco a me con fare di chi ultra figo la sa lunga. Una cosa che secondo me solo i milanesi possono avere.

… Java è come C++. E’ questo il bello. Java è come il C++…

Pelo dritto sulla schiena, capelli che sparano peggio di una criniera di leone li guardo. Sto zitto. Prendo il mio cappuccino e vado al tavolo.

Cosa hanno in comune Java ed il C++? Forse “.” e “;”?

h1

Come va?

ottobre 14, 2009

Sto bevendo un caffè in un bicchierino di plastica.

h1

Dolce rientro

luglio 27, 2009

E’ sempre bello rientrare dalle ferie.

  • Due settimane di vacanze. Pioggia praticamente tutti i giorni. Rientro in ufficio ed arriva l’anticiclone africano. Ma vaff…!
  • Nel rientro per un tragitto di 2.5h ne ho impiegate 4.5, tra code interminabili a causa di incidenti ed il navigatore che nelle sue deviazioni cerca sempre di farmi passare per strade interrotte dai lavori in corso e sentieri pedonali.
  • Il giorno dopo per andare in ufficio becco ancora code.
  • La metropolitana salta le corse e grazie all’orario estivo (tanto i lavoratori ed i turisti non esistono) per un percorso di 30minuti si attendono altri 20 le metropolitane.

Perché gli unici punti extra-bonus che devo vincere io, sono quelli sfiga? Cosa ho fatto di male? 🙂

h1

Rimborsi telecom. Ciak 2!

giugno 21, 2009

Tempo fa scrissi a proposito di un fax che mandai a telecom riguardo ad un rimborso per continui disservizi sulla linea base.

Bene, mi hanno risposto a mezzo lettera che otterrò un rimborso (a mezzo credito in bolletta) di più o meno 50€ (non ricordo bene l’importo).

Tempestate di fax per avere rimborsi. Deve fallire quella società monopolista che offre solo furti e disservizi.

h1

Rimborsi telecom?

giugno 1, 2009

Essendo oramai arrivato alla quarta giornata non consecutiva, nell’arco di un mese, in cui la linea del telefono non esiste, chiamo per l’ennesima volta il 187.

Dopo la solita decina di minuti di attesa, riesco a parlare con l’operatore e questa volta ho un tono decisamente alterato.

Così apro l’ennesima chiamata per sistemare la linea e chiedo come fare per avere un rimborso per il disservizio. La risposta è stata di mandare un fax all’ufficio reclami (803 308 187).

Casualmente questa volta mi chiama anche un tecnico che mi racconta qualcosa di condense e cavi ossidati sulla mia linea e che ora dovrebbe essere a posto.

Grazie mille, ma per forza alla quarta chiamata dovete uscire a controllare la linea?

Staremo a vedere se per caso otterrò una qualche forma di rimborso.