Archive for maggio 2009

h1

Banda larga e vita stretta

maggio 25, 2009

Vivo  uno di quei paesini del nord Italia (Lombardia) dove, grazie al monopolio di telecom, la banda larga non arriva.

Così, sono stato costretto a cercare alternative WDSL al posto della classica ADSL.

I primi che sentii furono quelli di Pavia Network. Arrivarono in pompa magna con volantini nelle cassette degli utenti e tanto di riunione negli spazi della parrocchia con assieme il Sindaco del paese. Noi qui, noi lì, noi sù, noi giù… il segnale non arriva. Il paese è circondato da alberi più alti del ripetitore e delle case (il mio condominio è il più alto del paese, 2 piani) che bloccano il 100% del segnale.

Poi venne il tempo di NGI con il loro servizio eolo. Grande stima per questa azienda che è l’unica in Italia a dare banda minima garantita. Stavo già esultando quando un indagine di sopralluogo ha detto che da tutti e 3 i ripetitori che coprono il paese, il segnale non arriva per via degli alberi.

Infine venne eddi (Eliminating Digital Divide Internationally). Il loro sito è brutto, con elementi di prova visibili al pubblico che denotano una pressapochezza di servizio. Chissenefrega, sono disposto a tutto pur di potermi staccare da Telecom e non pagare più il canone per un disservizio come il loro. Comunque anche loro sono arrivati con volantini nelle cassette delle lettere.

Li contatto e fisso un appuntamento con la commerciale. Questa arriva, molto gentile. Le faccio presente che fino ad ora tutti i tentativi di WDSL sono andati male per via degli alberi, ma lei sostiene che non ci sono problemi, che loro hanno come obiettivo di eliminare il “digital divide”. Effettivamente il ripetitore sembra vedersi dal tetto del condominio.

Così, in data 2 Aprile 2009 firmo il contratto. La signorina molto gentilmente mi dice che verrò contattato da un tecnico entro 30 giorni lavorativi, poiché è questo che prevede il loro contratto. Le faccio presente che il condominio non ha un accesso pubblico dal tetto e che dovendo passare dall’appartamento del vicino, ho bisogno di una settimana di preavviso per organizzare gli appuntamenti di lavoro miei, del vicino e del tecnico.

Prende nota e dice che non ci sono problemi.

Ad oggi, 29 Aprile 2009 non ho ancora ricevuto uno stralcio di telefonata, ed i 30 giorni lavorativi scadono il 18 Maggio.

Ho un presentimento e comincio a pronarmi all’inevitabile…

Annunci
h1

il misterioso caso della pronata in vista

maggio 18, 2009

Mandato il fax all’assicurazione, mi dice che effettivamente il modo di procedere con l’ATM è quello che ho fatto.

Si prendono su di un foglietto i dati relativi all’autobus, conducente e tempistiche dell’incidente e si passa via assicurazione. Questa poi si mette in contatto con l’ufficio sinistri della suddetta società.

Ma. C’è ma.

A quanto dice la mia assicurazione, ogni volta che si ha a che fare con l’ATM è meglio chiamare i vigili. Infatti mi ha raccontato di una volta in cui un suo assicurato ha avuto un danno dall’atm, c’era un verbale dei carabinieri che dava torto pieno all’atm eppure quest’ultima ha provato a scaricare completamente le colpe al povero coducente di autovettura.

Poi ditemi che non bisogna odiare una società del genere.

Nel mentre sono andato, come consigliatomi dall’assicurazione, da un carrozziere per farmi fare un preventivo e mi ha detto che sicuramente c’è da cambiare tutto il paraurti ma fino a che non smonta non sa se il danno si limita solo a quello o meno. Insomma devo aspettare che a livello assicurazioni ci sia la certezza di avere ragione piena e poi procedere con la riparazione.

Ho come la sensazione di star per prendere una divin fava tutta su per il deretano.

Dio, perché ce l’hai con me?

h1

Sciopero ATM e guasti

maggio 15, 2009

…si informano i signori viaggiatori che causa guasto alla stazione Cassina de Pecchi, la circolazione treni in linea 2 subisce ritardi in tutte le direzioni…

Già oggi c’è sciopero perché farci mancare anche il guasto?

Dio perché ce l’hai con i lavoratori milanesi?

h1

Sciopero ATM

maggio 11, 2009
VENERDI 15: SI FERMANO I COBAS

Servizio regolare fino alle 8,45 e dalle 15 alle 18
Possibili soppressioni e disagi nelle fasce di sciopero

Venerdì 15 maggio, le Confederazioni e Organizzazioni CUB, AL COBAS e USI hanno indetto uno sciopero generale di 24 ore. Contestualmente le Organizzazioni Sindacali CUB Trasporti, Cobas Lavoro privato e SLAI COBAS hanno dichiarato uno sciopero nazionale del trasporto pubblico locale.
Le modalità di adesione variano da città a città. A Milano per metro, bus e tram saranno possibili astensioni e disagi dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio.
Come di consueto ATM attiverà l’Infomobilità e i livelli di servizio per il trasporto di superficie e nelle metropolitane saranno comunicati in tempo reale attraverso annunci sonori, messaggi sui display delle paline e pensiline di fermata e sui video presenti nelle stazioni del metrò e a bordo dei bus. Costantemente aggiornate le emittenti radiofoniche.

Fonte: atm-mi.it

h1

Un motivo in più per odiare l’ATM

maggio 11, 2009

E’ venerdì 17 Aprile 2009. Sono le 17.17 e mi accingo ad impegnare la rotonda. Dovevo pur aspettarmelo no?

SBAM!

filippica di saracche a profusione battendo i record di apnea ed inventiva

Un cazzo di autobus della linea 328 dell’Azienda Trasporti di Merda di Milano mi viene nel culo.

Cazzo.
(scusate la scurrilità)

L’ATM non rilascia constatazione amichevole. Così mi non mi rimane altro che affidarmi ad un foglietto compilato dal conducente dove riporto data, ora, luogo, linea, matricola del conducente e targa del veicolo.

Non mi rimane che mandare un fax in assicurazione con la denuncia di sinistro e sperare…

Dio, perché ce l’hai con me?

h1

A chi piace la prius metta una riga

maggio 4, 2009

Qualche tempo fa. Fine settimana di sole. Si esce con tutto il parentado al ristorante a mangiare qualcosa per festeggiare il compleanno di mia madre.

Siamo un totale di 7 macchine cariche che parcheggiano correttamente nel parcheggio del ristorante. Video-sorvegliato.

Esco dal mega pranzo, la mia auto è correttamente parcheggiata dentro le linee, in mezzo a quelle degli altri parenti. Trac. Quattro rigate sul muso.

Perché?

Cosa ti ho fatto di male brutto bastardo?

Aspetta, il parcheggio è video-sorvegliato. Andiamo dai gestori, chiedo la registrazione e faccio denucia dai Carabinieri. Tanto hanno le prenotazioni di chi c’era a mangiare e proviamoci…

Il gestore: «…mi dispiace, non abbiamo la registrazione, è solo a circuito chiuso…»

Dio, perché ce l’hai con me?